15 SETTEMBRE: INCONTRO CON LO SCRITTORE ALBERTO GIORDANI

Nostri eventi
 Registrazioni chiuse
 
0
Data: 2018-09-15 17:00

proseguendo nella bellissima tradizione di invitare a Francoforte scrittori italiani  emergenti, Italia Altrove propone a settembre un incontro  con Alberto Giordani attorno alla sua raccolta di racconti Soglie, edito da Il Poligrafo di Padova.
Giordani incontrerà il pubblico alle 17.00 di sabato 15 settembre presso la libreria Weltenleser (Oeder Weg 40 - 60318 Frankfurt).
L’incontro è in lingua italiana; l’entrata è libera.
Vi aspettiamo numerosi!
 
 
 
Alberto Giordani è scrittore, regista e attore. Nel 2015 esce per Mimesis la sua prima raccolta di racconti Passaggi, che nel 2017 ha vinto il Premio “Maria Messina” sezione narrativa. Una selezione di sue poesie è stata pubblicata su «Italian Poetry Review», edita dalla Columbia University. Ha scritto interventi per «Oscillations», rivista francese di scienze umane e arti, e per «Anfione e Zeto. Rivista di architettura e arti». Durante la sua carriera teatrale è stato assistente di Alain Maratrat alla Shakespeare Company di Berlino e ha diretto Agrippina di Händel presso La Fenice di Venezia insieme a Juliette Deschamps. Ha collaborato con l’Università Iuav di Venezia, il Politecnico di Milano e l’Università della Svizzera Italiana. Vive e lavora a Parigi.
 
 
Soglie
prefazione di Luciano Violante
introduzione di Marco Filoni
 
Quante volte siamo rimasti immobili, di fronte a una scelta? Un unico passo, e quella soglia da varcare sarebbe stata soltanto un ricordo, una tappa nel percorso senza fine del nostro sguardo, una perturbazione nel paesaggio della nostra interiorità: paesaggio sempre mutevole, in continua evoluzione, dove ogni decisione, presa o no, affrontata o elusa, si manifesta in un limite dai contorni spesso aspri.
Nei cento brevi racconti di questa raccolta, legati da un fi lo comune e da uno stile denso ed evocativo, si affrontano percorsi imprevedibili che stabiliscono tappe, senza che alcuna sia definitiva; percorsi che si modificano costantemente, fissandosi a volte in istanti precisi; percorsi sospesi di fronte ai limiti che di continuo si manifestano.
È in questi limiti che si incontrano le soglie: luoghi del possibile che ci si svela, dell’ignoto che è ancora da affrontare, spiragli per osservare gli infiniti da realizzare.

 

 

Altre date


  • 2018-09-15 17:00

Powered by iCagenda