GIANRICO CAROFIGLIO SI RACCONTA

Nostri eventi
 Registrazioni chiuse
 
0
Data: 2016-10-19 19:00

photo © Francesco Carofiglio
 
L’associazione Italia Altrove Francoforte in collaborazione con l’Istituto italiano di cultura di Colonia ha il piacere di condividere con gli italiani (e non solo) della città l’incontro con uno dei più amati scrittori contemporanei.
Gianrico Carofiglio, apprezzato esponente del mondo giuridico italiano, è conosciuto oggi dal grande pubblico anche per la sua vastissima opera di scrittore, in particolare per i suoi romanzi e racconti noir.
La sua esperienza, prima di scegliere di dedicarsi soprattutto alle sue opere letterarie, è ricca di attività svolte sul campo, sia nella magistratura che nell’impegno politico.
Nato nel 1961, magistrato dal 1986, ha lavorato come  pretore  a  Pratopubblico ministero  a  Foggia e in seguito ha svolto le funzioni di Sostituto Procuratore alla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari.
Durante la XV Legislatura diventa consulente della  Commissione Parlamentare Antimafia e, nel 2008, viene eletto senatore.
Cessato il periodo di attività parlamentare, lascia la magistratura e si dedica a tempo pieno alla propria attività di scrittore.
Esordisce nella narrativa, con il romanzo Testimone inconsapevole (Sellerio, 2002), aprendo il filone del thriller legale italiano.
Nel 2003 esce la seconda opera che ha come protagonista l'avvocato Guerrieri, Ad occhi chiusi (Sellerio, 2003), decretando il successo definitivo dell'autore agli occhi del pubblico e della critica. 
Inizia così un lungo elenco di pubblicazioni (complessivamente undici romanzi, varie antologie e raccolte di racconti, quattro saggi, una graphic novel (Cacciatori nelle tenebre, con disegni del fratello Francesco Carofiglio).
In totale, i suoi libri hanno venduto cinque milioni di copie e sono stati tradotti in ventotto lingue. Dal romanzo Il passato è una terra straniera è tratto l’omonimo film di Daniele Vicari del 2008. Vari anche i film girati e trasmessi per la TV: L'avvocato Guerrieri - Testimone inconsapevole( 2007); L'avvocato Guerrieri - Ad occhi chiusi. (2007). La doppia vita di Natalia Blum (2010)
Numerosissimi, infine, i premi e i riconoscimenti prestigiosi ricevuti per le sue opere. Ricordiamo solo, poiché siamo in Germania, il Bremen Krimi Prize, conferito dalla radiotelevisione della città stato di Brema nel 2008.

L'appuntamento é alla Garden Tower, Neue Mainzer Strasse 46-50, Frankfurt am Main il 19 ottobre alle ore 19:00.

Saluti introduttivi: Manuela Rossi e Marilena Bacci (Italia Altrove Francoforte)

Moderazione:  Lucio Izzo (Istituto italiano di Cultura di Colonia).

Ingresso: 10,00 € da pagare in contanti direttamente prima dell’evento

Iscrizioni: entro il 14 ottobre inviando una mail a francoforte@italia-altrove.com

I posti sono però limitati.

                  
 

Ecco infine, per chi fosse interessato, un elenco più dettagliato delle opere e dei riconoscimenti ottenuti dallo scrittore che sarà nostro ospite:

Gianrico Carofiglio esordisce nella narrativa nel 2002 con Testimone inconsapevole (Premio del Giovedì “Marisa Rusconi”, Premio Rhegium Iulii, Premio Città di Cuneo, Premio Città di Chiavari), creando il personaggio dell’avvocato Guido Guerrieri, molto amato dai lettori e protagonista dei romanzi Ad occhi chiusi (2003, Premio Lido di Camaiore, Premio delle Biblioteche di Roma e “Miglior noir internazionale dell’anno 2007” in Germania secondo una giuria di librai e giornalisti), Ragionevoli dubbi (2006, Premio Fregene e Premio Viadana 2007, Premio Tropea 2008), Le perfezioni provvisorie (2010, Premio Selezione Campiello) e La regola dell’equilibrio (2014). Nel 2004 Testimone inconsapevole e Ad occhi chiusi diventano due film per la televisione con la regia di Alberto Sironi e, a partire dal 2007, i romanzi vengono pubblicati anche in versione audiolibro, con la voce narrante dello stesso autore.

Tra le altre opere di narrativa e saggistica: i romanzi Il passato è una terra straniera (2004, Premio Bancarella 2005) da cui nel 2008 è tratto l’omonimo film di Daniele Vicari, con Elio Germano e Michele Riondino (miglior film e miglior attore al Miami Film Festival), Né qui né altrove. Una notte a Bari (2008), Il silenzio dell’onda (2011, finalista al Premio Strega 2012, Bronze Winner al Foreword Book of the Year Awards for Mystery 2013), Il bordo vertiginoso delle cose (2013), Una mutevole verità (2014, Premio Scerbanenco); il  graphic novel Cacciatori nelle tenebre (2007, Premio Martoglio) e La casa nel bosco (2014, Premio Riviera delle Palme), scritti con il fratello Francesco; il dialogo Il paradosso del poliziotto (2009); le raccolte di racconti Non esiste saggezza (2010, Premio Chiara) e Passeggeri notturni (2016) e il racconto La velocità dell’angelo nel volume Cocaina (2013, con testi di Massimo Carlotto e Giancarlo De Cataldo); i saggi L’arte del dubbio (2007), La manomissione delle parole (2010), da cui è tratto uno spettacolo teatrale da lui stesso interpretato, e Con parole precise. Breviario di scrittura civile (2015). Il suo ultimo libro è Passeggeri notturni (2016). Nel 2015 all’autore è stato conferito il Premio Gargano di giornalismo intitolato a Vincenzo Afferrante, nel 2016 il Premio Letterario Castelfiorentino.

 

 

 

 

Altre date


  • 2016-10-19 19:00

Powered by iCagenda